RAGIONGEOGRAFICA - La grande comunità virtuale
Benvenuto! Ecco la comunità meteo e non solo pronta a ripartire con i nowcasting
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Nowcasting valdostano - Primavera 2012
Lun Lug 09, 2012 9:01 pm Da marcol200

» NC Canavese: aprile-maggio 2012
Mer Apr 18, 2012 7:22 pm Da Maurizio

» Tramonto mozzafiato - Ivrea, Lago Sirio 12/03/2012
Dom Apr 08, 2012 3:16 pm Da nevemania

» Nowcasting CANAVESANO / marzo 2012
Mer Mar 21, 2012 5:27 pm Da Maurizio

» NowCasting Marzo 2012
Lun Mar 12, 2012 1:05 pm Da nevemania

» Ondata di gelo - gli effetti
Gio Mar 08, 2012 7:46 pm Da Maurizio

» Nowcasting Canavesano - febbraio 2012
Sab Feb 04, 2012 7:15 pm Da Maurizio

» Nowcasting VdA - febbraio 2012
Sab Feb 04, 2012 7:14 pm Da Maurizio

» Nowcasting Canavese e Valli di Lanzo - Dicembre 2011
Lun Gen 09, 2012 3:03 pm Da Maurizio

» Nowcasting Valle D'aosta - Dicembre 2011
Sab Gen 07, 2012 8:03 pm Da Maurizio

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Aprile 2018
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Calendario Calendario


IVREA

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:22 am

Qui parlo della mia città, Ivrea. Spiegazioni tratte da Wikipedia... Smile

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:23 am

Gradirei qualche commento! Very Happy

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:24 am

Intanto il sito ufficiale del Comune >>
http://www.comune.ivrea.to.it/

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:25 am

Presentazione
« ...Ivrea la bella
che le rosse torri specchia
sognando a la cerulea Dora
nel largo seno,
fosca intorno è l'ombra di re Arduino... »
(Giosuè Carducci, Piemonte vv 21-24)
Ivrea (in piemontese Ivrèja, localmente 'Nvrèja) è un comune italiano di oltre 24.000 abitanti della provincia di Torino. È considerata la"capitale" del Canavese".

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:26 am

SOLENNITA' DI SAN SAVINO 2009
FESTA PATRONALE

PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI

Da Domenica 28 Giugno a Martedì 7 Luglio 2009 – Parco divertimenti in Piazza del mercato.


GIOVEDI' 2 LUGLIO

Ore 18,00 – Presso il cortile della Corona d'Italia, Corso Botta n. 18, presentazione ufficiale del "Piatto di S. Savino 2009" e del "Trofeo Paolo Bardessono" che verrà assegnato a uno dei migliori soggetti della Fiera Equina.


VENERDI' 3 LUGLIO

Ore 21,00 – Sfilata di carrozze d'epoca per le vie del centro storico con partenza da Piazza Castello e a seguire (ripetute due volte) Porta Vercelli, Via Palestro, Piazza di Città, Corso Cavour, Borghetto, Porta Torino, Corso Nigra, e arrivo in Corso Re Umberto (lungo Dora) dove si svolgerà la presentazione degli attacchi.

Ore 23,00 – Via Bertinatti "Sangria" offerta dagli Amis ad Passa d'la Granaia presso la loro sede.


SABATO 4 LUGLIO

Ore 10,00 – Via Palestro, "Trenino per i bambini", il trenino sponsorizzato dell'AEG, intratterrà grandi e piccini percorrendo, con il divertente locomotore e le comode carrozze, le vie del centro della città. Dalle ore 9,00 in poi, presso la sede della Presidenza in Via Palestro n. 35, si potranno ritirare i biglietti omaggio.

Ore 15,30 – nelle Piazze – Borgoglio (Pitetti), Maretta, Città,Ottinetti, organizzate dai Commercianti del centro storico, animazione e attrazioni per grandi e piccoli.

Ore 17,00 – Piazza di Città "Amici per la …….sella" presentazione da parte di ragazzini di età compresa tra 7 e 12 anni dei loro cavalli, con il patrocinio del "La Sentinella del Canavese".

Ore 19,30 – Piazza Ottinetti _ organizzato da "Gli Amis ad Passa d'la Granata" – appuntamento enogastronomico con degustazione di piatti e vini tipici proposti dalle Pro Loco.

Ore 21,00 – Piazza Ottinetti – organizzata dal "Comitato Fiere Comunali" in collaborazione con gli "Amis ad Piassa d'la Granaia" – serata di musica e ballo con l'Orchestra "Silver in Live"

Ore 22,45 – Corso Re Umberto (lungo Dora) spettacolo pirotecnico.


DOMENICA 5 LUGLIO


Nelle vie e nelle piazze del centro cittadino grande fiera equina con esposizione di macchine agricole, commercio su aree pubbliche, oasi dei prodotti tipici "Campagna Amica".

I commercianti organizzeranno nel centro storico il tradizionale mercatino per rendere più suggestiva la coreografia della festa. Esposizioni di pittura e scultura e creazioni artigianali.

Ore 9,30 – Piazza del Rondolino – "Grande Fiera Equina"- presentazione e valutazione morfologica dei cavalli delle varie categorie.

Ore 10,30 – Nelle Vie e nelle Piazze cittadine, folklore e animazione.

Ore 12,00 – Piazza Ottinetti – appuntamento enogastronomico con degustazione di piatti e vini tipici proposti dalle Pro-Loco.

Ore 15,00 – Piazza Rondolino- "Grande Fiera Equina" presentazione morfologica dei cavalli, seconda parte e giudizio finale per l'assegnazione dei trofei ai primi classificati tra i soggetti vincenti le varie categorie.

Ore 17,30 – Piazza di Città – premiazione finale dei cavalli vincenti preceduta dalla sfilata per le Vie del centro cittadino.


LUNEDI' 6 LUGLIO

Ore 21,00 – Piazza Ottinetti – Spettacolo equestre e concerto della Banda Misurale della Città di Ivrea


MARTEDI' 7 LUGLIO

Ore 10,00 – Solenne processione con l'urna di S. Savino, nel ricordo dell'arrivo ad Ivrea (956 d.C.) delle reliquie del Santo Patrono della Città e della Diocesi di Ivrea con partenza da Piazza di Città.

Seguirà la Santa Messa celebrata in Duomo da S.E. Monsignor Arrigo Miglio Vescovo di Ivrea, con la partecipazione delle Autorità cittadine e dei Priori dei quartieri.
PER CONSENTIRE LO SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE SONO PREVISTE MODIFICHE/INTERRUZIONI DELLA VIABILITA': CONSULTA L'ORDINANZA ALLEGATA ED IL COMUNICATO DELLA GTT RELATIVO ALLE VARIAZIONI DI PERCORSO DEGLI AUTOBUS CITTADINI o CLICCA PER VISUALIZZARE LA MAPPA

Per maggiori informazioni »


ESTRATTO DAL SITO DEL COMUNE
SANTO PATRONO: SAN SAVINO

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:27 am


___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:29 am

Geografia
Sulla strada che porta in Valle d'Aosta, il paese di Ivrea si estende al centro di una conca delimitata da una serie di rilievi morenici dalla singolare cresta rettilinea lunga 25 km (denominata La Serra) che delimita, assieme ad alcuni monti prealpini, il Canavese.
La città moderna si stende in piano occupando le due sponde della Dora Baltea, mentre il suo centro storico si inerpica su di una collina che porta al Castello ed al Duomo (metri 267 s.l.m.).
La conca era, in tempi preistorici, occupata da un immenso lago formatosi con lo sciogliersi dei ghiacciai: questo spiega come Ivrea sia oggi circondata da un elevato numero di piccoli laghi residui (Sirio, San Michele, ecc.).
Parte dalla città, da una chiusa sulla Dora Baltea, il "Naviglio di Ivrea", un canale irriguo destinato a rifornire di acqua le risaie del vercellese e che, navigabile in origine, doveva permettere il collegamento tra Ivrea e Vercelli. La sua costruzione avvenne nel 1468 per volere di Iolanda di Francia (conosciuta anche come Jolanda di Savoia).

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:29 am

Quartieri
Ivrea è suddivisa in 25 fra quartieri e rioni, essi sono: San Bernardo, San Grato, Canton Vesco, Canton Vigna, La Sacca, Bellavista, Via Miniere-Via Jervis, zona Porta Torino-Stazione-Movicentro-Via Dora Baltea, Borghetto, Centro Storico, Crist, Porta Aosta-Sant'Antonio, Martusciello San Bernardo, San Pietro Martire, Via Sant'Ulderico, Lago Sirio, Prafagiolo, Canton Gabriel, Lago San Michele, Montodo-Monte della Guardia, Porta Vercelli, La Fiorana, San Giovanni, Canton Giglio, La Fornace, Torre Balfredo.

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:30 am

Breve pillola climatica (l'ho scritta io su Wikipedia! Very Happy )
Clima temperato: precipitazioni annue intorno ai 1000 mm, media di 90 gelate per inverno, media nevicate invernali 30/40 cm, temperatura media annua 12 °C, invernale 1 °C estiva 23 °C---

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:31 am

Storia
V secolo a.C.: i Salassi, popolazione di origine celtica stabilitasi nel Canavese, fonda la città che poi i romani chiameranno Augusta Eporedia (questo spiega perché gli abitanti di Ivrea si chiamano Eporediesi).

anno 100 a.C.: invasione della città da parte dei Romani che, a seguito di scontri che portarono grandi perdite di uomini, riescono a conquistarla, vendendo a seguito i Salassi come schiavi sul mercato ed utilizzarono la città come colonia avente funzione di presidio delle strade verso la Gallia

secolo VIsecolo VIII: Ivrea è sede dell'omonimo ducato sotto i Longobardi (Manzoni nell'Adelchi nomina il duca Guntigi d'Ivrea, scelto da re Desiderio come difensore di Pavia)

secolo VIII: Ivrea diventa contea sotto il regno dei Franchi; nasce la dinastia Anscarica

anno 1001: dopo un periodo di contrasti con il vescovo Warmondo (sotto la cui potestà si trovava Ivrea), Arduino conquista la città; l'anno dopo, a Pavia, viene eletto re d'Italia da una dieta di principi e signori italiani, contro il volere dell'imperatore Ottone III: Ivrea è la Capitale del Regno d'Italia;

fine del secolo XI: dopo il periodo degli Arduinidi, Ivrea torna ad essere dominata dalla signoria vescovile;

seconda metà del secolo XII si afferma, tra grandi contrasti con il potere vescovile e le pretese egemoniche del marchese del Monferrato, il "comune di Ivrea e Canavese", destinato tuttavia a soccombere nelle prime decadi del secolo successivo;

anno 1238: l'imperatore Federico II pone Ivrea sotto il suo dominio; nel seguito la signoria della città tornerà ad essere disputata tra il vescovo di Ivrea, il marchese del Monferrato ed altri potentati, tra cui il conte di Savoia;

anno 1356: Ivrea passa sotto il dominio del Conte Verde di Savoia;

seconda metà del secolo XIV: Ivrea assiste alla rivolta contadina, capeggiata da Facino Cane[senza fonte] che va sotto il nome di "tuchinaggio";

secolo XV-XVIII: ad eccezione di brevi periodi di occupazione spagnola e poi francese nel secolo XVI, Ivrea rimane alle dipendenze dei Savoia;

anno 1800: (26 maggio) Napoleone è accolto in Ivrea assieme alle sue truppe vittoriose;

anno 1814: Ivrea torna ai Savoia con Vittorio Emanuele I, re di Sardegna.

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:31 am

Comunità ebraica a Ivrea
Ivrea è dal XV secolo sede di una piccola ma significativa comunità ebraica. A testimonianza dell sua storia rimangono la sinagoga ottocentesca e il cimitero ebraico di via Mulini.

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:32 am

Economia
Lo sviluppo socio-economico di Ivrea, soprattutto nel dopoguerra, fu legato in ampia misura alla crescita ed alla politica sociale del Gruppo Olivetti, avente in Ivrea il suo centro amministrativo ed importanti insediamenti industriali. Con la crisi della Olivetti a partire dall'inizio degli anni '90, Ivrea ha vissuto una sofferta riconversione della sua struttura economica ed occupazionale, che ha visto una crescita della piccola e media industria e l'aumento delle attività terziarie. Attualmente nei dintorni di Ivrea vi sono numerose ditte di piccole dimensioni, ma di notevole contenuto tecnologico.
La città è stata protagonista di una interessante esperienza di governo locale, incentrata su ideali di federalismo e socialismo umanitario, esperienza del tutto singolare in Italia. La fabbrica fondata da Camillo Olivetti fin dalla sua nascita si è distinta dal resto del panorama industriale italiano, perché non perseguiva solo il profitto, ma anche il progresso sociale e culturale dei suoi dipendenti. Il comprensorio industriale disponeva di una fitta rete di ambulatori medici per tutte le patologie, di asili nido, una mensa e una biblioteca; il tutto era a disposizione gratuitamente per i dipendenti e per i loro familiari. Il lascito culturale olivettiano si sente ancora oggi nella vita politica eporediese, tanto da far considerare Ivrea una città politicamente rossa, anche in quanto da anni il centro-sinistra ha la meglio alle elezioni nel territorio eporediese

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:32 am

Carnevale/1
Ivrea è nota per il proprio carnevale storico nel quale ha luogo la celebre "battaglia delle arance". L'origine del carnevale può farsi risalire al 1808, anno in cui il governo napoleonico comandò di riunificare i precedenti carnevali rionali in un'unica festa.
Si mescolano nel complesso svolgimento delle feste carnevalesche, costumi ed altri elementi folkloristici che recuperano fantasiosamente brani diversi della storia eporediese, dalle lotte contro l'odiato marchese del Monferrato (che la leggenda vuole sia stato ucciso dalla "Mugnaia", la reginetta del carnevale), all'eco delle rivolte popolari dei tuchini, sino ai simboli della rivolta giacobina (i "berretti frigi", gli "scarli", ecc.) ed alle divise dell’esercito napoleonico.

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:33 am

Il carnevale di Ivrea è una manifestazione carnevalesca istituzionalizzata intorno al 1808 sulla base di antiche feste rionali e che da allora si svolge pressoché ininterrottamente nell'omonima città piemontese.
Parte del primo storico libro dei verbali è stata distrutta dall'imperizia del Notaio Liore, e nessuno ne ha ai sottolineato la gravità tranne Francesco Gioana.
In relazione alla sua tradizione ed agli accadimenti celebrati nel corso della festa, mescolando riferimenti all'esercito napoleonico ed alle rivolte popolari che ebbero luogo in Canavese in epoca medievale, la sua denominazione ufficiale è di "Storico Carnevale di Ivrea".
« Il Carnevale di Ivrea è l'unico che abbia mantenuto un legame con il Medioevo, epoca in cui questa festa nasce: né quello di Venezia, risvegliatosi circa trent'anni fa, né quello di Viareggio, con i carri allegorici e i fantocci di cartapesta, istituita nel 1873, possono vantare una tradizione ininterrotta. »
(Chiara Frugoni, Medioevo sul Naso, Editori Laterza, 2004)
Il carnevale di Ivrea si caratterizza soprattutto per il complesso cerimoniale folcloristico denso di evocazioni storico-leggendarie, per l'obbligo che i partecipanti hanno d'indossare una berretta rossa, e per la spettacolare battaglia delle arance, che è divenuta l'icona stessa del carnevale.

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:34 am

Ulteriori approfondimenti sul Carnevale
http://it.wikipedia.org/wiki/Carnevale_di_Ivrea

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:34 am

Luoghi di interesse culturale
Il Castello. Celebrato anche da Carducci ("Ivrea la bella / che le rosse torri specchia / sognando a la cerulea Dora / nel largo seno, / fosca intorno è l'ombra di re Arduino."), il castello delle tre torri è un po' l'emblema della città. Fatto edificare (1357) da Amedeo VI di Savoia; realizzato interamente in mattoni, a pianta trapezioidale con quattro torri circolari poste a suoi vertici, era stato pensato come fortificazione difensiva (funzione che poi non svolse rivelandosi insufficiente, con l'introduzione della polvere da sparo, a sostenere i colpi dell’artiglieria). Adibito a ricovero, un fulmine fece esplodere, nel 1676, una delle quattro torri utilizzata come deposito di munizioni: non venne più ricostruita. Già utilizzato come carcere, oggi è sede di mostre e manifestazioni.

"Il Duomo". La prima edificazione del duomo risale al secolo IV (forse sui resti di un antico tempio pagano). Ricostruito verso l'anno 1000 per iniziativa del vescovo Warmondo, si conservano oggi, dell'antica fabbrica romanica, i due campanili, le colonne visibili nel deambulatorio dietro l'abside e la elegante cripta affrescata (contenete un antico sarcofago romano, che la tradizione vuole abbia poi conservato le spoglie di San Besso, copatrono di Ivrea assieme a San Savino). L’attuale facciata in stile neoclassico è della metà del XIX secolo. Nel deambulatorio si trova un affresco raffigurante una Resurrezione miracolosa di un bambino, dipinto della seconda metà del XV secolo, attribuito al pittore tardogotico Nicolas Robert, del quale non si conoscono opere certe. In sacrestia due belle tavole di Defendente Ferrari. All'interno del Duomo si può inoltre trovare il Tetragramma biblico nella sua forma ebraica יהוה iscritto in un triangolo dorato.

Biblioteca Capitolare. Situata nei locali del Seminario, nei pressi del Duomo, conserva una importante collezione di "codici miniati" compresi tra il secolo VII ed il secolo XV . Tra essi il Sacramentarium Episcopi Warmundi dell'anno 1002, codice membranaceo di 444 pagine, con molteplici miniature e lettere iniziali auree.

Chiesa di San Bernardino. La chiesa di modeste proporzioni (che si erge nell'area del circolo sportivo e ricreativo dell'Olivetti) è in stile gotico. Venne fatta costruire, assieme all’annesso convento, a partire dal 1455, dell'ordine francescano dai Frati Minori. Conserva al proprio interno uno splendido ciclo di affreschi sulla Vita e Passione di Cristo, realizzato tra il 1485 ed il 1490 da Giovanni Martino Spanzotti: esso rappresenta il punto più alto della sua produzione artistica. Sono anche presenti affreschi tardogotici di minor valore, oggi dubitativamente attribuiti al pittore lombardo Cristoforo Moretti.

Chiesa di San Gaudenzio. È un piccolo gioiello di architettura tardo barocca attribuito all'architetto sabaudo Luigi Andrea Guibert. La elegante chiesetta, costruita tra il 1716 ed il 1724 su di una piccola altura (che si trovava allora in campagna, fuori dell'abitato di Ivrea), è oggi quasi soffocata dallo sviluppo urbano. All'interno è conservato un notevole ciclo di affreschi di Luca Rossetti da Orta con scene dedicate alla vita di San Gaudenzio, santo del IV secolo che si ritiene nativo di Ivrea .

"Santuario di Monte Stella". Luogo devozionale posto su di una verde e tranquilla collina che si erge nei pressi della piazza del mercato, lungo la quale si snoda una Via Crucis. Proseguendo in salita oltre al Santuario, si giunge alla "Cappella dei Tre Re", nella quali si trova, recentemente restaurato, un affresco (Natività e Santi Rocco e Sebastiano) di scuola spanzottiana.

Museo Civico "P.A. Garda". Conserva reperti archeologici, etnografici ed artistici (tra di essi un Presepe ligneo databile verso il 1470, proveniente dalla "Cappella dei tre Re"). Il museo è soprattutto importante per la preziosa collezione di lacche giapponesi e di altri oggetti d’arte orientale donata nel 1874 alla città di Ivrea da Pier Alessandro Garda.

Museo all'aperto di architettura moderna (MAAM). Inaugurato nel 2001, con l'intento di valorizzare il "lascito culturale" della Olivetti, che si distinse sin dagli anni '50 per i progetti di avanguardia realizzati nel campo dell'urbanistica e della architettura industriale e civile. Il percorso museale si snoda lungo la via Guglielmo Jervis, raggiungendo gli altri siti contigui sui quale si affacciano i principali edifici la cui costruzione venne affidata dal Gruppo Olivetti ad architetti prestigiosi.

Teatro "Giacosa". Fu costruito nel 1829, su progetto dell'architetto Maurizio Storero, che era stato incaricato dall'Amministrazione Comunale di costruire un Nuovo Teatro Civico. Con uno spettacolo, rappresentato il 30 novembre, nel 1922 il Teatro Civico venne intitolato a Giuseppe Giacosa, su proposta di Salvator Gotta, nativo di Montalto Dora, una cittadina dell'eporediese. La storia del teatro è reperibile sul sito ufficiale del teatro stesso storia del teatro

Laboratorio-Museo Tecnologic@mente di Ivrea. Inaugurato nel 2006 e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, ha sede in Piazza San Francesco d'Assisi, 4 (presso i locali dell'Opera Pia Moreno). All’interno dell’esposizione sono illustrate le storie, e si possono scoprire i tesori, delle tecnologie che hanno permesso ad Ivrea di raggiungere la leadership mondiale nel settore della meccanica e dell’elettronica. Si possino ammirare molte macchine per scrivere tra cui la M1 o la Valentine, diverse macchine da calcolo meccaniche, come la Divisumma o la Tetractys e le macchine da calcolo elettriche ed elettroniche come la P101, il primo computer da tavolo al mondo. Infine una mini storia del computer e il laboratorio di restauro completano la parte espositiva del museo. La seconda ala del museo è dedicata ai laboratori didattici dedicati alle scuole di ogni ordine e grado, che permettono ai giovani di scoprire le tecnologie passate ed approfondire le tecnologie attuali attraverso percorsi ludico-didattici. “Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco” : nei laboratori c’è anche la possibilità di toccare con mano gli oggetti, di fare esperienze pratiche, di giocare con la tecnologia. Per maggiori informazioni museotecnologicamente.it

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:35 am

Immagini del museo all’aperto di architettura moderna

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:36 am

MAAM IVREA
le foto sopra

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:37 am

Luoghi di interesse paesaggistico
Il territorio comunale assieme a quello di alcuni comuni limitrofi ospita un'area di indubbio interesse naturalistico caratterizzata dalla presenza di cinque laghi di origine morenica. Recita una locandina dell'Azienda di Promozione turistica: «Di notevole interesse geologico, naturalistico e faunistico, la zona dei cinque laghi della Serra di Ivrea offre la possibilità di immergersi per alcune ore nel verde, passeggiando a piedi, in bicicletta o a cavallo tra sentieri che collegano i bacini morenici»
I bacini in questione sono:

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:37 am

Persone importanti legate a Ivrea
San Gaudenzio, primo vescovo di Novara, santo

Ettore Perrone di San Martino (Ivrea, 1789 - Novara, 1849) Combattente e patriota. Prese parte alle campagne napoleoniche e nel 1814 venne nominato capo di battaglione del 240 fanteria. Partecipò ai moti del 1821; condannato a morte, trovò rifugio in Francia, dove fu accolto nell'esercito, raggiungendo il grado di generale. Nel 1848 ricevette l'invito dal governo provvisorio di Milano a prestare servizio nell'esercito lombardo. L'anno dopo, al comando della III Divisione, trovò la morte sul campo di Novara. La città di Ivrea gli ha dedicato un monumento commemorativo.

Pier Alessandro Garda (Ivrea, 1791 - Samone, 1880) Partecipò a molte campagne napoleoniche come luogotenente. Durante i moti del 1821 ebbe il comando del Battaglione dei Cacciatori della Montagna. Falliti i moti carbonari, riparò all'estero. Rientrato in patria nel 1848 fu capo dei Volontari di Ivrea. In seguito venne eletto più volte deputato. Collezionista appassionato delle culture del lontano oriente, nel 1876 donò alla città di Ivrea la preziosissima raccolta di oggetti di arte orientale, che oggi figura nel museo civico dedicato al suo nome (vedi sopra).

Giuseppe Riva (Ivrea, 1834 - 1916) Avvocato, pittore paesaggista, poeta dialettale. Autore, tra l'altro, di un trattato di enologia «Dal grappolo alla bottiglia». Parte dei suoi versi sono raccolti in «Canaveuj», Ivrea, 1922 (riedizione in riproduzione anastatica del 1977). Il mondo che esce dalle sue rime, scritte in garbato dialetto canavesano, è quello della buona e sonnacchiosa borghesia di provincia.

Camillo Olivetti (Ivrea, 1868 - Biella, 1943) Industriale, fondatore dell'azienda Olivetti.

Adriano Olivetti (Ivrea, 1901 - Aigle, Svizzera, 1960) Figlio di Camillo, industriale e uomo politico. Fu sindaco di Ivrea nel 1956 e nel 1958 venne eletto deputato come rappresentante di "Comunità".

Sergio Pugliese (Ivrea, 1908 - Roma, 1965) Laureato in legge, autore di commedie di largo successo scritte negli anni quaranta e cinquanta, è considerato il padre della Televisione italiana per essere stato il primo direttore dei programmi televisivi della RAI, cui dedicò tutte le proprie energie, sacrificando la sua carriera di autore. Le sue idee conservatrici contribuirono alla impronta moralizzatrice che segnò, in Italia, il primo sviluppo della televisione di Stato: si ricorda di come egli fosse sconvolto da Curzio Malaparte quando osò, in un dibattito televisivo, tessere l'elogio del divorzio.

Walter Fillak, (Torino, 1920, Cuorgné, 1945), martire della Resistenza Italiana

Gino Pistoni, (Ivrea, 1924; Gressoney-Saint-Jean, 1944), martire della Resistenza Italiana

Franco Cappelletti detto Kappa (Ivrea, 1966), rubricista del Vernacoliere

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:38 am


___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:38 am

Sindaco: Carlo Della Pepa (Partito Democratico - centrosinistra) dal 28/04/2008 (1º mandato)
Centralino del comune: 0125 4101

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:38 am

Evoluzione demografica
Abitanti censiti

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:39 am

Da quasi un trentennio, ogni anno verso la metà di settembre, si svolge una gara di corsa in salita che a partire dalla piazza di Ivrea a 271 m.s.l.m. si svolge lungo le pendici del Mombarone fino alla cima della montagna a 2.371 per un dislivello di 2100 metri

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Maurizio il Mar Lug 07, 2009 7:39 am

La città è gemellata con:
Qaladiza, Kurdistan

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510731
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: IVREA

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum