RAGIONGEOGRAFICA - La grande comunità virtuale
Benvenuto! Ecco la comunità meteo e non solo pronta a ripartire con i nowcasting
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Nowcasting valdostano - Primavera 2012
Lun Lug 09, 2012 9:01 pm Da marcol200

» NC Canavese: aprile-maggio 2012
Mer Apr 18, 2012 7:22 pm Da Maurizio

» Tramonto mozzafiato - Ivrea, Lago Sirio 12/03/2012
Dom Apr 08, 2012 3:16 pm Da nevemania

» Nowcasting CANAVESANO / marzo 2012
Mer Mar 21, 2012 5:27 pm Da Maurizio

» NowCasting Marzo 2012
Lun Mar 12, 2012 1:05 pm Da nevemania

» Ondata di gelo - gli effetti
Gio Mar 08, 2012 7:46 pm Da Maurizio

» Nowcasting Canavesano - febbraio 2012
Sab Feb 04, 2012 7:15 pm Da Maurizio

» Nowcasting VdA - febbraio 2012
Sab Feb 04, 2012 7:14 pm Da Maurizio

» Nowcasting Canavese e Valli di Lanzo - Dicembre 2011
Lun Gen 09, 2012 3:03 pm Da Maurizio

» Nowcasting Valle D'aosta - Dicembre 2011
Sab Gen 07, 2012 8:03 pm Da Maurizio

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Aprile 2018
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Calendario Calendario


Corano al rogo, allarme attentati

Andare in basso

Corano al rogo, allarme attentati

Messaggio Da Maurizio il Gio Set 09, 2010 6:49 pm

fonte la stampa

Tensione alle stelle alla vigilia dell’annunciato rogo del Corano da parte del pastore Terry Jones: l’Interpol ha diramato un’allerta globale su possibili attentati terroristici e attacchi contro innocenti, mentre il dipartimento di Stato Usa ha messo in guardia gli americani in tutto il mondo. I taleban intanto annunciano: «Colpiremo tutti i cristiani».

Per Barack Obama, l’iniziativa di Jones aiuta Al Qaida: «Fa il gioco dei terroristi e mette veramente in pericolo i militari in Iraq e Afghanistan. Ci potrebbero essere gravi violenze in luoghi come Pakistan o Afghanistan», ha detto il presidente Usa, poche ore prima che Interpol e dipartimento di Stato americano elevassero il livello di guardia. L’Interpol ha diramato l’allarme attentati ai 188 Paesi membri dell’organizzazione su richiesta del ministro degli Interni pachistano: «Non siamo in possesso di alcun dettaglio particolare sulla forma che potrebbero prendere questi attacchi terroristici - sottolinea il segretario generale di Interpol, Ronald K. Noble - è chiaro che se il progetto di bruciare il Corano si realizzasse come previsto, ci saranno conseguenze tragiche, che potrebbero costare la vita a numerosi innocenti».

L’organizzazione stigmatizza l’iniziativa di Jones, «una provocazione» che dovrebbe essere evitata in un giorno come l’11 settembre, soprattutto da parte di un cittadino Usa. Nelle prossime ore, il quartier generale dell’Interpol sarà in stato di massima allerta, con l’ordine di trattare con urgenza ogni evento collegato al previsto rogo delle copie del Corano. L’allerta è stata diramata dopo le notizie di possibili attacchi riferite dal ministro dell’Interno pachistano, Rehman Malik. Anche il premier iracheno Nouri al-Maliki ha avvertito che il rogo del Corano, una azione «orribile», potrebbe essere preso come pretesto dagli estremisti per compiere altri omicidi. Un timore condiviso dall’Fbi, che immagina «rappresaglie». A concretizzare le preoccupazioni un portavoce dei taleban in Afghanistan: «Se in Florida bruceranno il Corano, noi colpiremo tutti i cristiani, anche se sono innocenti, perchè il Corano è il nostro libro sacro e non vogliamo che nessuno lo bruci».

Il Dipartimento di Stato Usa ha messo in allerta i cittadini americani nel mondo e quelli che intendono recarsi all’estero. Washington ha chiesto alle sue ambasciate di preparare piani di sicurezza in vista di possibili dimostrazioni di protesta. Una è già in programma a Londra, dove militanti radicali islamici hanno annunciato che bruceranno le bandiere a stelle e strisce davanti all’ambasciata Usa. Un appello in tal senso è stato diffuso anche ai militanti negli Stati Uniti, in Belgio, Irlanda, Libano e Indonesia. A conferma di un clima sempre più surriscaldato, che evoca quello che accompagnò la pubblicazione delle vignette su Maometto, vicenda che scatenò violenze in tutto il mondo, l’Organizzazione della Conferenza islamica (Oci), esprimendo «grave preoccupazione» per l’iniziativa di Jones, sottolinea il clima «spiacevole ed emotivamente volatile» in tutto il mondo ed invita il pastore a fare un passo indietro. Intanto, il provider web che ospitava il sito della chiesa di Jones ha deciso di oscurare le pagine web. L’Associated Press, da parte sua, annuncia che non diffonderà le immagini del rogo.


per me ci va rispetto per tutte le religioni....e inoltre così facendo si fomenta solo il terrorismo

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 510631
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum