RAGIONGEOGRAFICA - La grande comunità virtuale
Benvenuto! Ecco la comunità meteo e non solo pronta a ripartire con i nowcasting
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Nowcasting valdostano - Primavera 2012
Lun Lug 09, 2012 9:01 pm Da marcol200

» NC Canavese: aprile-maggio 2012
Mer Apr 18, 2012 7:22 pm Da Maurizio

» Tramonto mozzafiato - Ivrea, Lago Sirio 12/03/2012
Dom Apr 08, 2012 3:16 pm Da nevemania

» Nowcasting CANAVESANO / marzo 2012
Mer Mar 21, 2012 5:27 pm Da Maurizio

» NowCasting Marzo 2012
Lun Mar 12, 2012 1:05 pm Da nevemania

» Ondata di gelo - gli effetti
Gio Mar 08, 2012 7:46 pm Da Maurizio

» Nowcasting Canavesano - febbraio 2012
Sab Feb 04, 2012 7:15 pm Da Maurizio

» Nowcasting VdA - febbraio 2012
Sab Feb 04, 2012 7:14 pm Da Maurizio

» Nowcasting Canavese e Valli di Lanzo - Dicembre 2011
Lun Gen 09, 2012 3:03 pm Da Maurizio

» Nowcasting Valle D'aosta - Dicembre 2011
Sab Gen 07, 2012 8:03 pm Da Maurizio

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Partner
creare un forum
Gennaio 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario


Hiroshima e Nagasaki candidate insieme alle Olimpiadi 2020

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Hiroshima e Nagasaki candidate insieme alle Olimpiadi 2020

Messaggio Da Maurizio il Lun Ott 12, 2009 12:29 pm

Fonte: La Stampa
Dentro una candidatura olimpica c’è sempre della storia, ma Hiroshima e Nagasaki che si presentano insieme per ospitare i Giochi del 2020 sono un concentrato di immagini, ricordi, passato e suggestioni. Sono altro e infatti non si propongono solo per accogliere le Olimpiadi, ma per cambiarle.

È un’idea contro ogni regola, due città dello stesso Paese, opzione di per sé già negata da un preciso articolo della carta che stabilisce i punti chiave su cui deve basarsi qualsiasi progetto. È un’idea che parte da ambizioni diverse e si muove su strade inesplorate. Le uniche due città bombardate dall’atomica vogliono diventare il centro del mondo per un mese e chiedere il disarmo nucleare. Le associazioni delle vittime delle bombe sono già uscite in strada per dare il loro appoggio e annunciano un campagna per dimostrare quanto il sogno di un’Olimpiade dimostrativa, del bene che trionfa sul male, della ricostruzione sul disastro, sia per forza fuori dagli schemi. Al comitato olimpico, che ha appena rispedito a casa il presidente degli Stati Uniti e futuro Nobel per la pace Barack Obama, toccherà un’altra decisione pesante. Accogliere la sfida e stravolgere il meccanismo della candidature o chiudere la porta al messaggio di pace.

Le due città stanno a 320 chilometri di distanza e vogliono avere lo stesso peso quindi intendono dividersi gli sport, probabilmente pure le cerimonie di apertura e chiusura (altra spartizione contro regolamento) e costruire due diversi villaggi. I cinque cerchi sono accentratori, più gli impianti sono vicini e collegati e più voti si prendono. Rio si è portata a casa l’edizione 2016 con lo slogan «Tutti i Giochi dentro la città», Pechino 2008 ha funzionato proprio perché le strutture erano facilmente raggiungibili e l’esperimento Hong Kong, scelta per le gare di equitazione è stata la sola parte scadente di un’organizzazione perfetta. Distante, isolata, sperduta e persino colpita da un acquazzone che ha inondato il percorso prima che i cavalli iniziassero a saltare. La dépendance Hong Kong ha solo pesato sul bilancio. Ma qui non si sta parlando di coinvolgere il Paese, ma di una piazza per due, di due città che vengono sempre nominate in coppia e hanno un passato comune troppo pesante per pensare a un futuro separato.

I sindaci di Hiroshima e Nagasaki non si limitano agli ideali e dimostrano di essere concreti. Ancor prima di aver commissionato un solo disegno per illustrare i Giochi del futuro scandiscono i tempi. Mezz’ora di volo da Hiroshima a Nagasaki e trasporti garantiti in ogni parte della giornata, prezzi accessibili anche se si tratta di aerei. Ereditano in blocco il progetto Tokyo 2016 per tutto quel che riguarda efficienze ed ecologia, ingegneri ed esperti stanno già studiando risposte a ogni possibile critica logistica. Un rapporto preciso e mirato a ridurre l’opposizione a una questione di forma.

Hanno tempo, il Cio non prenderà in considerazione le città candidate fino al 2011, anche se qualche delegato ha già dato parere contrario. Certo se questa volta il congresso si lasciasse affascinare dall’impatto della proposta non potrebbe limitarsi a un’eccezione. Stravolgerebbero la carta olimpica e aprirebbero una nuova strada, da subito. A quel punto anche Venezia e Roma potrebbero candidarsi insieme, ipotesi che piace a qualche politico ma non al mondo dello sport. Ed è questo il punto, nessun altra candidatura congiunta avrebbe le motivazioni e la forza di Hiroshima e Nagasaki, ma renderle un caso isolato è complicato. In teoria non dovrebbero passare il primo turno, cioè non dovrebbero nemmeno ottenere il visto del comitato nazionale che è indipendente e non è tenuto a sostenere la candidatura gemella nemmeno se, come in questo caso, il primo ministro ha già dato l’appoggio. In Giappone conoscono le regole, non è un’uscita estemporanea ma una conquista vera: anteporre alle logiche olimpiche il messaggio. E quello di Hiroshima e Nagasaki è pesante.

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 502031
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Hiroshima e Nagasaki candidate insieme alle Olimpiadi 2020

Messaggio Da Maurizio il Lun Ott 12, 2009 12:30 pm

Candidate separatamente anche Roma e Venezia

___________________
Meglio un ottimista che ha torto che un pessimista che ha ragione
Albert Einstein
avatar
Maurizio
Fondatore
Fondatore

Numero di messaggi : 8091
Punti : 502031
Valutazione dei messaggi : -41
Data d'iscrizione : 03.04.09
Età : 22
Località : Ivrea, 235 m (TO) - Champoluc, 1572 m (AO)

http://ragiongeografica.unlimitedforum.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum